Il governo della lettura ... nell'Italia del Settecento, di Patrizia Delpiano | Stampa |
Pubblicazioni dei soci

Patrizia Delpiano

Il governo della lettura. Chiesa e libri nell'Italia del Settecento

Bologna, Il Mulino, 2008 (Collana "Il Mulino/Ricerca")

 

 

Quali strategie adottarono le gerarchie ecclesiastiche cattoliche per sorvegliare stampa e cultura nel secolo dell'Illuminismo? Come reagirono di fronte alla circolazione dei libri dei "philosophes" nella penisola italiana? Quale fu il ruolo delle istituzioni sorte nell'età della riconquista cattolica, ossia l'Inquisizione e l'Indice, in un contesto in cui a livello sociale erano in corso fenomeni di secolarizzazione e in vari Stati italiani si stavano organizzando censure laiche? Sono questi alcuni degli interrogativi al centro del volume, che affronta il problema del governo ecclesiastico della lettura nell'Italia del Settecento. Se non rinunciava al tentativo di interrompere il flusso dei testi proibiti, il progetto mirava soprattutto a orientare un pubblico di lettori sempre più ampio grazie a un abile uso dei mezzi di comunicazione. Spostando il baricentro dalle tecniche repressive a quelle persuasive, la Chiesa romana combatté i suoi nemici ad armi pari sullo stesso terreno della parola scritta e accettò il confronto con essi nello spazio pubblico: un passaggio significativo, nel quale è possibile cogliere le origini di meccanismi di controllo dell'opinione pubblica destinati a segnare profondamente la via italiana alla modernità.

 

Indice

INTRODUZIONE

Capitolo primo - DALLA PAROLA ORALE ALLA PAROLA SCRITTA

1. Minacce di carta

2. I pericoli della lettura individuale

3. L’incredulità, peccato del secolo

4. Veleni nascosti: intorno ai romanzi e alle opere di divertimento

5. Nuovi lettori per un diluvio di libelli

Capitolo secondo - L’UNIVERSO DELL’INDICE

1. Dalla censura all’autocensura: la proposta di Benedetto XIV

2. Eresie illuministe

3. Giurisdizionalisti, deisti, atei «o qualcosa di simile»

4. Novelle e poemi, commedie e romanzi

5. Frate Ambrogio e gli altri: il mondo dei censori

6. Le regole del gioco fra roghi e silenzi

Capitolo terzo - CACCIA AL LIBRO

1. Circolari dal Sant’Ufficio di Roma

2. Editti inquisitoriali

3. Armi spirituali per la penisola: l’appello ai vescovi

4. Dai vescovi ai parroci

5. Prediche ai fedeli

Capitolo quarto - ALLA CONQUISTA DELL’OPINIONE PUBBLICA

1. La nuova guerra dei libri

2. Committenze ecclesiastiche: scrivere per censurare

3. L’Indice e l’arte tipografica

4. Usi della stampa periodica

5. Antidoti contro «il prurito di filosofare»

6. «Custodire gli occhi per custodire l’anima»

7. Sui buoni testi e sulle modalità di lettura

CONCLUSIONI

Abbreviazioni / Figure

Indice dei nomi